Il sito fa uso di cookies tecnici, cioè di piccoli file di testo inviati alle apparecchiature connesse per ottimizzare la navigazione. Seguendo alcuni link verranno inviati anche cookies di terze parti, come Google+, Youtube ed altri. Se non volete utilizzare i cookies potete disabilitarli nel browser. Controllate l'informativa sui Cookie prima di proseguire. Cliccando su OK gli utenti acconsentono al ricorso dei cookies.

MENU
Home Gli scritti Notizie Guestbook Download Collegamenti Galleria

Poesia mia bella

Poesia mia bella

Poesia mia bella, sei in decadenza,
ma qual movente t'hà buttato giù?
Ora la gente dà tanta credenza
soltanto alla materia e nulla più.

Gli scrittori, attraverso tutti i tempi,
ispirati si sono alle virtù:
famiglia, Patria e tanti buoni esempi,
giustizia sociale e non schiavitù.

Oggi non è più come una volta,
ma sol pornografia e malcostume
si legge, si è presa una brutta svolta!
Al buio camminiamo senza lume.

Chiediamoci sin da questo momento
se davver la materia dà progresso.
Io dico ch'è cagione del fermento
che oggi viviamo, e peggio sarà appresso.

Perciò cambiamo, torniamo ad amare:
prossimo, fede e ancor la poesia,
così la gente si potrà salvare,
riportandosi sulla buona via.


New-CMS 2.9.6 Valid CSS Valid html 5 GNU General Public License Admin
This page was created in 0.0449 seconds
Contenuto del div.