Il sito fa uso di cookies tecnici, cioè di piccoli file di testo inviati alle apparecchiature connesse per ottimizzare la navigazione. Seguendo alcuni link verranno inviati anche cookies di terze parti, come Google+, Youtube ed altri. Se non volete utilizzare i cookies potete disabilitarli nel browser. Controllate l'informativa sui Cookie prima di proseguire. Cliccando su OK gli utenti acconsentono al ricorso dei cookies.

MENU
Home Gli scritti Notizie Guestbook Download Collegamenti Galleria

Il portalettere

Il portalettere

Finora sei rimasto trascurato
d'ogni autore che ha composto poesie,
anche se a mille porte hai bussato
e hai percorso mille e mille vie.

Lavori con diligenza e amore;
sei premuroso e ligio al dovere;
ognun t'aspetta con ansia e ardore,
per notizie dei suoi cari avere.

E tu, con gran piacere, a lor porti
lettere, cartoline, assegni e pacchi;
oh, tanti e tanti come sono accorti,
conoscono il calpestio dei tuoi tacchi!

Molte volte a tanti non porti niente,
e questi chiedon: "C'è posta per me?"
resti amareggiato e tu, certamente...
vorresti dir sì, ma... non ce n'è.

Ora che ti ho cantato la poesia,
vorrei che mi ricordi con amore,
e portami sempre, per cortesia,
notizie che rallegrino il mio cuore.


New-CMS 2.9.6 Valid CSS Valid html 5 GNU General Public License Admin
This page was created in 0.0539 seconds
Contenuto del div.