Il sito fa uso di cookies tecnici, cioè di piccoli file di testo inviati alle apparecchiature connesse per ottimizzare la navigazione. Seguendo alcuni link verranno inviati anche cookies di terze parti, come Google+, Youtube ed altri. Se non volete utilizzare i cookies potete disabilitarli nel browser. Controllate l'informativa sui Cookie prima di proseguire. Cliccando su OK gli utenti acconsentono al ricorso dei cookies.

MENU
Home Gli scritti Notizie Guestbook Download Collegamenti Galleria

Il mio babbo

Il mio babbo

Il babbo torna a casa dal lavoro,
cammina a passo stanco e molto lento,
ma gli occhi lo rivelano contento,
ché affetto trova a casa e buon ristoro.

Cerca il guadagno, ma non ha grettezza,
di lavorare è sempre ben felice,
e alla mamma lui più volte dice:
"Il lavor fa sudar, ma dà ricchezza".

Son piccolo e non faccio alcun lavoro,
solo alla scuola vado e con piacere,
studio molto e non do dispiacere;
e lui mi dice:"Sei un ver tesoro"!

Vorrei tutto al più presto ricambiare,
lavorare io, invece del mio papà;
ma se il piccolo cuore è pronto già,
le braccia non han forza, come fare?


New-CMS 2.9.6 Valid CSS Valid html 5 GNU General Public License Admin
This page was created in 0.0436 seconds
Contenuto del div.