Il sito fa uso di cookies tecnici, cioè di piccoli file di testo inviati alle apparecchiature connesse per ottimizzare la navigazione. Seguendo alcuni link verranno inviati anche cookies di terze parti, come Google+, Youtube ed altri. Se non volete utilizzare i cookies potete disabilitarli nel browser. Controllate l'informativa sui Cookie prima di proseguire. Cliccando su OK gli utenti acconsentono al ricorso dei cookies.

MENU
Home Gli scritti Notizie Guestbook Download Collegamenti Galleria

Il campo della morte

Il campo della morte

Il tuo gemito affannoso si udì.
E c'era gente attenta e trepidante.
Ma la sorte fatale ti zittì,
addolorando il cuore di ogni astante.

E tu poco dicesti, là incastrato,
a chi ti confortò quel triste giorno,
in quella triste agonia, martorizzato,
di là sei andato, ormai senza ritorno.

Quel campo insidioso si cambierà
in un botro col pianto di tua madre.
Nessun fiore o erba più vi nascerà
nelle primavere dei tuoi anni ladre.


New-CMS 2.9.6 Valid CSS Valid html 5 GNU General Public License Admin
This page was created in 0.0433 seconds
Contenuto del div.